26 marzo, Roma. Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi – Maurizio Trippitelli & Stefano Di Battista

“AfroSax Percussion Mood

Percussion Ensemble Fabrizio Fratepietro, Andrea Bonioli, Michele Fondacci, Paolo Volpini, Francesco Brozzetti

Giampiero Grani pianoforte, keyboard

Dal Senegal Ismaila Mbaye djembè, percussioni afro

Per la prima volta insieme all’Auditorium Parco della Musica, Maurizio Trippitelli e Stefano Di Battista, due musicisti e compositori eclettici con storie diverse ma parallele. Entrambi diplomati con il massimo dei voti al Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila hanno proseguito poi su strade diverse: uno ha seguito il percorso classico ed etnico debuttando sin da giovanissimo come solista nelle orchestre più prestigiose del mondo fino a diventare direttore artistico di numerosi Festival ed Eventi internazionali (con particolare dedizione alla composizione e ai progetti etnici con il Maurizio Trippitelli Percussion Ensemble); l’altro innamorato sin da ragazzo del suono “acidulo” di Art Pepper viene indirizzato verso la sua vocazione dopo l’incontro con il leggendario alto sassofonista Massimo Urbani.

Dalla partecipazione a gruppi di vario genere all’incontro di musicisti francesi è immediato il suo trasferimento a Parigi, dove entra a far parte dell’Orchestra Nazionale del Jazz, iniziando la vita sfrenata del musicista. Da Parigi poi con Michel Petrucciani si aprono le porte per la carriera internazionale di Stefano Di Battista con le innumerevoli collaborazioni e incisioni discografiche. La performance/concerto in Teatro Studio Borgna, attraverso i brani composti ed arrangiati da Maurizio Trippitelli, proporrà un “mood” particolarmente evocativo e suggestivo in cui, l’uno funambolo delle percussioni e l’altro un virtuoso del sax insieme ad altri eccellenti musicisti, trasporteranno il pubblico in un affascinante viaggio intriso di contaminazioni musicali tra suoni del deserto, danze del mediterraneo, sonorità jazz e ritmi del reggae.

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: