David Manley Jazz Recordings, “Best of the best” – (fonè)

Giulio Cesare Ricci ha pubblicato questo album nella versione SACD/LP per ricordare un suo grande amico, il leggendario David Manley ingegnere del suono: ingegnere elettronico, grande progettista anglo-americano, uno dei padri dell’Alta Fedeltà internazionale.

In questo album sono presenti alcuni brani più rappresentativi delle produzioni che David Manley realizzò quasi un trentennio fa nel suo studio acustico di Chino, in California.

In particolare un brano delle seguenti sue produzioni: Kate Mc Garry, Vickie, Toolbox, Iroko, Karen Knowles, James II, Sekou, Josh.

La versione in Vinile di questo progetto è stata realizzata da Ricci a 45 giri formato Long Playing per rendere al meglio la qualità timbrica e dinamica dei vari brani.

Dal momento che per la lavorazione ottimale del Long Playing 45 giri la durata ottimale deve essere intorno ai 15 minuti per lato, sono stati inseriti in totale 5 brani di questo progetto mentre nella versione SACD sono presenti 10 brani .

E’ da evidenziare l’uso dei microfoni the MANLEY GOLD REFERENCE STEREO CONDENSER e del completo sistema analogico valvolare progettato e realizzato direttamente da David Manley, utilizzato per fasi di registrazione e di post produzione.

Per la realizzazione del Master finale è da sottolineare l’uso esclusivo del registratore STUDER C37 1/2″ 2 tracce “1950” macchina a valvole modificata personalmente da David Manley.

Sia nella versione SACD che in quella in Vinile l’ascolto evidenzierà una grandissima naturalezza, una corretta timbrica e un grande contrasto dinamico.

http://foneshop.it/it/super-audio-cd/240-sacd-david-manley-jazz-best-of-the-best.html

http://foneshop.it/it/vinili-disponibili/234-vinile-david-manley-jazz-best-of-the-best.html

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: