Uri Caine Solo – 12 maggio, Vicenza, Teatro Olimpico – 28 maggio Firenze, Teatro Goldoni

Uri Caine (pianoforte)

Uri Caine è il geniale alchimista capace di navigare sulle rotte dell’innovazione ripartendo dal passato prossimo del grande jazz come da quello più remoto della musica classica, attraversando generi, stili e epoche. La cifra artistica si sviluppa intorno a una sorta di biosintesi tra passato e futuro che produce una nuova e rara linfa per l’albero del jazz. In questi giorni Caine ha pubblicato per l’etichetta tedesca Winter & Winter, il suo secondo disco, ‘Callithump’, registrato agli Avatar Studio a New York. Realizzato in diretta, in un’unica seduta, l’album è una biografia musicale che racconta il pianista e le sue ispirazioni, dalla tradizione musicale sefardita al blues, dal jazz degli anni ’20 alla canzone americana, in una miscela di lirismo e ritmo, di swing e ironia che il pubblico ritroverà nei suoi concerti.

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: