Il 23 settembre a Stresa il Palazzo dei Congressi ospiterà Uto Ughi

 

Ritenuto oggi uno dei maggiori violinisti del nostro tempo, Uto Ughi è considerato inoltre, l’autentico erede della tradizione che ha visto nascere e fiorire in Italia le prime grandi scuole violinistiche Uto Ughi ha mostrato di possedere uno straordinario talento già dalla prima infanzia, infatti all’età di sette anni si è esibito per la prima volta in pubblico eseguendo la Ciaccona dalla Partita n° 2 di Bach ed alcuni Capricci di Paganini. Da allora la sua carriera non ha conosciuto soste. Ha iniziato le sue grandi tournée europee esibendosi nelle più importanti capitali europee. Ha suonato in tutto il mondo, nei principali Festival con le più rinomate orchestre sinfoniche tra cui quella del Concertgebouw di Amsterdam, la Boston Symphony Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la New York Philharmonic, la Washington Symphony Orchestra e molte altre, sotto la direzione di maestri quali Bychkov, Celibidache, Chung, Colon, Davis, Gatti, Gergiev, Giulini, Jansons, Leitner, Inbal, Maazel, Masur, Mehta, Nagano, Rostropovich, Sinopoli, Temirkanov e altri ancora.

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: