Sonus Faber

Sonus faber ha presentato in anteprima sabato 26 giugno a Venezia nella splendida cornice di P.zzo Grassi, Fenice, concept destinato a fare da capostipite per tutta una nuova generazione di diffusori hi-tech, frutto del lavoro di ingegneri, ricercatori e artigiani da anni impegnati nella realizzazione di sistemi d’ascolto costruiti per garantire un ascolto eccellente.

I nuovi diffusori (oltre 140.000 €) coniugano ricerca nella costruzione del prodotto e stile raffinato ed elegante, si presentano come veri e propri oggetti di alto design, coniugando materiali inusuali per la costruzione di sistemi di riproduzione musicale, come il gunmetal (lega di bronzo, zinco e stagno) e l’alluminio. Gli ultimi nati della Sonus faber si abbelliscono con un doppio rivestimento in legno multistrato in oukumè, esotica essenza proveniente dall’Africa tropicale e usata tutt’oggi a bordo degli yacht più lussuosi e all’avanguardia. Ma l’oukumè veniva utilizzato anche per la costruzione degli scafi dei velieri fino a metà del ‘900.

I diffusori Fenice condenseranno in sé il concentrato di ben tre nuovi brevetti, arricchiti inoltre da accorgimenti tecnici inediti, tali da rendere il prodotto unico e inimitabile, tra i più costosi al mondo.

Il Sound Field Shaper, grazie alla possibilità di muovere e posizionare a piacimento gli altoparlanti posti nel contesto del diffusore, regolandone finanche l’intensità, permette di sviluppare e modellare un campo sonoro personalizzato, in grado di rendere l’ascolto tridimensionale, ricreando l’intensità, il calore e il piacere di una sala da concerto.

Il trattamento interno dei tubi di accordo con materiale coibentante permette di ottenere delle frequenze di accordo legate ad una pulizia del suono ed un’estensione delle basse frequenze senza precedenti.

Infine, il sistema di sospensione e disaccoppiamento del diffusore dal pavimento, unito all’innovativo sistema “mass-damper”, permette di smorzare ed eliminare tutte le vibrazioni sonore che avvengono durante la riproduzione di un brano musicale. Quest’ultima è un’idea ripresa dalla Formula 1, laddove il “mass-damper” è già utilizzato nelle sospensioni delle vetture per contribuire a smorzare l’effetto delle sollecitazioni dei veicoli, specie in curva.

Sonus faber
via Meucci, 10
36057 Arcugnano (VI)
www.sonusfaber.com

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: