24 febbraio Roma, Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio Borgna, Antonija Pacek

C’è un oceano di emozioni che si intreccia nei tredici brani che la compositrice e pianista neoclassica Antonija Pacek, di origine croata ma austriaca di adozione, ha creato e interpretato nel suo terzo album, Il mare. Romantica con un debole per il minimalismo, l’artista ha già avuto modo di comunicare con i suoi precedenti lavori, “Soul Colours” e “Life Stories”, una vera passione nel modo di suonare e compenetrare la vita attraverso la musica, con una fervida immaginazione poetica e suoni intimi e inesplorati. Il concerto sarà accompagnato dalle proiezioni artistiche della “pittrice di onde” Susanna Montagna.

Potrebbero interessarti anche...

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: