COSTRUIRE HIFI

Il forum italiano dell'autocostruzione Hi-Fi
Oggi è mar set 23, 2014 1:10 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 1:38 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2007 5:33 pm
Messaggi: 1353
Località: Casoli di Atri (TE)
e disegnarlo un pò meglio?... carta e portamine ci vuole, altro che Orcad :!:

comunque, ammesso che l'LM3886 non si lamenti inviando ulalati ultrasonci (è da provare), è piuttosto simile per topologia (se non un riadattamento preso di peso) dall'applicativo SGS/ST del TDA2030A con finali esterni di rinforzo, funzionamento in orgine in classe AB+C

... se non chè la presenza dei diodi Schottky in serie alle R di caduta polarizzano i finali esterni in una classe imprecisata (potrebbe essere B, AB, A, esplosione), anche se non si sa di quanto (appunto..), perchè per poter determinare la Ic di ciascun finale a riposo (e non è detto sia uguale, perchè c'è il nodo d'uscita del monolitico) servono le caratteristiche Vak/Iak degli 1N5822 e quelle Vbe/Ic dei due finali esterni 2SA../2SC.. , sperando in ristrette tolleranze produttive....

_________________
Andrea Damiani


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 2:06 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 8:37 pm
Messaggi: 4095
Località: Milano
Ad1972 ha scritto:
e disegnarlo un pò meglio?... carta e portamine ci vuole, altro che Orcad :!:

comunque, ammesso che l'LM3886 non si lamenti inviando ulalati ultrasonci (è da provare), è piuttosto simile per topologia (se non un riadattamento preso di peso) dall'applicativo SGS/ST del TDA2030A con finali esterni di rinforzo, funzionamento in orgine in classe AB+C




Il punto è che il TDA2030A poteva davvero aver bisogno di un booster in corrente (dopotutto è un integrato progettato oltre trent'anni fa!), ma con un LM3886 a cosa cavolo serve? Mah...

Ciao
Piercarlo

_________________
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it/ - Avvertenze d'uso:
1) Quanto dico e scrivo va preso "as is", senza garanzie, a puro titolo divulgativo.
2) Sono solo un hobbysta, con tutti i limiti e le mancanze del caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 2:13 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 25, 2008 9:37 am
Messaggi: 6883
Località: Castelvetrano
ORCADella miseria... ma su Internet si trova davvero ogni scarto del pianeta... :?

_________________
Alberto Maltese - Operatore del settore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 3:30 pm 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 20, 2007 6:54 pm
Messaggi: 24747
Sandrelli ha scritto:
Per restare in tema che ne pensate di questo schema che ho trovato in rete ?

Ciao



Non viene fornita nessuna spiegazione sul funzionamento?

:D

_________________
Pierluigi Marzullo

Entia non sunt moltiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 8:19 pm 
Non connesso

Iscritto il: ven mar 07, 2008 1:34 am
Messaggi: 1170
Pierluigi Marzullo ha scritto:


Non viene fornita nessuna spiegazione sul funzionamento?

:D


http://www.diyaudio.com/forums/chip-amp ... 886tf.html


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 8:51 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 8:37 pm
Messaggi: 4095
Località: Milano
Sandrelli ha scritto:


Non viene spiegato praticamente nulla. E' molto più tosta la segnalazione dell'application notes di LM12 (che parla però di tutt'altro modo di risolvere il problema) che non il discorso su LM3886 "boosted" proposto.

Comunque a giudicare dallo sviluppo del thread (una pagina e mezza scarsa) direi che il "robo" non se l'è filato proprio nessuno :!:

_________________
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it/ - Avvertenze d'uso:
1) Quanto dico e scrivo va preso "as is", senza garanzie, a puro titolo divulgativo.
2) Sono solo un hobbysta, con tutti i limiti e le mancanze del caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 10:25 pm 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 20, 2007 6:54 pm
Messaggi: 24747
Purtroppo, non ho il tempo di leggermi tutta l'AN dell'LM12 ...

Mi sembra però che si tratti di un semplice (e BRUTALE) "current dumping" che interviene al disopra di una precisa soglia di corrente di uscita ...

con QUALITA' molto scarsa ...

:wink:

_________________
Pierluigi Marzullo

Entia non sunt moltiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: sab dic 12, 2009 11:57 pm 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 01, 2007 5:33 pm
Messaggi: 1353
Località: Casoli di Atri (TE)
nè più ne meno quello che faceva il TDA2030A+soci, anche se i diodi aggiuntivi hanno lo scopo alla carta di polarizzare i finali esterni.. stessa cosa che si faceva per rinforzare in corrente un 78** anteponendogli un bipolare di rinforzo con uscita di collettore e che interviene solo quando la corrente erogata dal 78** supera un certo valore.

per quanto riguarda la anziana stirpe cicioppa dei 2030, in ordine di potenza crescente e con pin/schema applicativo compatibili (tutti in pentawatt) ci sono:

TDA2006 (12W)
TDA2030 (14W)
TDA2030A (18W)
TDA2040 (20W)
TDA2050 (32W)
TDA2051 (50W)

sono tutti in regolare produzione (ho comprato recentemente una manciata di TDA2050 nuovi di zecca che mi servono per rifare amplificazioni scoppiate di vecchi organi qualora non fosse eventualmente conveniente riparare quelle originali) , tolto solo il TDA2051 che è fuori produzione, sostituto dal TDA2052 che aggiunge funzioni di stby e mute, ma cambia contenitore che diventa un heptawatt.

(un pò come le 6L6 e sostituti più potenti come 6L6GB, GC, 5881)

_________________
Andrea Damiani


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 12:00 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 8:37 pm
Messaggi: 4095
Località: Milano
Pierluigi Marzullo ha scritto:
Purtroppo, non ho il tempo di leggermi tutta l'AN dell'LM12 ...

Mi sembra però che si tratti di un semplice (e BRUTALE) "current dumping" che interviene al disopra di una precisa soglia di corrente di uscita ...

con QUALITA' molto scarsa ...

:wink:


Il vero plus di quel circuito non è l'aumento della corrente di uscita dell'integrato (che non viene aumentata affatto: LM 12 pilota direttamente il carico) ma della sua TENSIONE DI LAVORO. LM 12, secondo il datasheet, andava a massimo +/- 40 Volt di alimentazione; con il bootstrap attivo l'alimentazione viene più che raddoppiata.
Per la qualità non so che dirti: l'integrato viene proposto giusto come un "80 Watt Operational Amplifier" e non come "audio amplifier": Ancora non avevano imparato che... eh! ;-)

Ciao
Piercarlo

_________________
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it/ - Avvertenze d'uso:
1) Quanto dico e scrivo va preso "as is", senza garanzie, a puro titolo divulgativo.
2) Sono solo un hobbysta, con tutti i limiti e le mancanze del caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 12:10 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 8:37 pm
Messaggi: 4095
Località: Milano
Ad1972 ha scritto:
per quanto riguarda la anziana stirpe cicioppa dei 2030, in ordine di potenza crescente e con pin/schema applicativo compatibili (tutti in pentawatt) ci sono:

TDA2006 (12W)
TDA2030 (14W)
TDA2030A (18W)
TDA2040 (20W)
TDA2050 (32W)
TDA2051 (50W)

sono tutti in regolare produzione (ho comprato recentemente una manciata di TDA2050 nuovi di zecca che mi servono per rifare amplificazioni scoppiate di vecchi organi qualora non fosse eventualmente conveniente riparare quelle originali) , tolto solo il TDA2051 che è fuori produzione, sostituto dal TDA2052 che aggiunge funzioni di stby e mute, ma cambia contenitore che diventa un heptawatt.


Hai dimenticato i loro progenitori: TDA2010 e TDA2020 (ormai fuori produzione da secoli) che avevano la possibilità di variare la compensazione e, con qualche forzatura sulle protezioni, pilotare direttamente un'unlteriore coppia in cascata di NPN di potenza (i soliti 2N3055).

Ciao
Piercarlo

_________________
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it/ - Avvertenze d'uso:
1) Quanto dico e scrivo va preso "as is", senza garanzie, a puro titolo divulgativo.
2) Sono solo un hobbysta, con tutti i limiti e le mancanze del caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 12:36 am 
Non connesso

Iscritto il: ven mar 07, 2008 1:34 am
Messaggi: 1170
Ma allora, come stabilità di funzionamento, è meglio un "boosted" con transistors o un parallelo di 3886 ?

Grazie
Ciao

_________________
https://www.facebook.com/csandrelli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 1:36 am 
Non connesso
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lun ago 20, 2007 6:54 pm
Messaggi: 24747
Propenderei per il parallelo (ma non l'ho mai provato!) :D

_________________
Pierluigi Marzullo

Entia non sunt moltiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 9:13 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven lug 25, 2008 9:37 am
Messaggi: 6883
Località: Castelvetrano
Sandrelli ha scritto:
Ma allora, come stabilità di funzionamento, è meglio un "boosted" con transistors o un parallelo di 3886 ?

Grazie
Ciao

Come stabilità credo che un parallelo, magari con piccole Rserie alle uscite per uniformare le correnti in gioco, non abbia rivali.

_________________
Alberto Maltese - Operatore del settore


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 10:37 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab mar 15, 2008 8:37 pm
Messaggi: 4095
Località: Milano
Pierluigi Marzullo ha scritto:
Propenderei per il parallelo (ma non l'ho mai provato!) :D


E' quello promosso direttamente dall'application note (vedi a pagina 15)

http://www.national.com/an/AN/AN-1192.pdf

Ciao
Piercarlo

_________________
http://piercarlo-audioelettronica.blogspot.it/ - Avvertenze d'uso:
1) Quanto dico e scrivo va preso "as is", senza garanzie, a puro titolo divulgativo.
2) Sono solo un hobbysta, con tutti i limiti e le mancanze del caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Schema ampli mosfet senza o con poca controreazione.
MessaggioInviato: dom dic 13, 2009 11:48 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun dic 17, 2007 9:21 pm
Messaggi: 529
Località: Piacenza
Alberto Maltese ha scritto:
Sandrelli ha scritto:
Ma allora, come stabilità di funzionamento, è meglio un "boosted" con transistors o un parallelo di 3886 ?

Grazie
Ciao

Come stabilità credo che un parallelo, magari con piccole Rserie alle uscite per uniformare le correnti in gioco, non abbia rivali.



Si, io ho fatto il parallelo... Bhe, di differenze ce ne sono parecchie all'ascolto con la versione a singolo chip... sta a vedere che cosa e' poi reamente piu' bensuonante... se la doppia coppia di 3886 o l'aumentata qualita' dei componenti che li asservono...
Sarebbe interessante fare un confronto diretto...

_________________
Se all'inizio l'idea, non sembra assurda, allora non hai nessuna possibilita' che si realizzi......
(A. Einstein)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010