IN EDICOLACHF 232 - Agosto 2018

Moderatori: Fran65, abassanelli, Un_Moderatore, Pierluigi Marzullo, marco59

Avatar utente

Topic author
Pierluigi Marzullo
Moderatore
Messaggi: 36967
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 19:54
Italy

CHF 232 - Agosto 2018

#1

Messaggio da leggere da Pierluigi Marzullo » lunedì 13 agosto 2018, 13:28

CHF-232.jpg
:)


Pierluigi Marzullo

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)


marco59
Messaggi: 10728
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2007, 7:33
Italy

#2

Messaggio da leggere da marco59 » venerdì 24 agosto 2018, 23:33

Nei SAT15 (è un bel lavoro e merita i complimenti) mi pare di capire che la simulazione del box reflex per il woofer è stata fatta senza conteggiare l'incremento del Qts dovuto alle varie resistenze lungo il percorso del segnale (dall'impedenza interna all'ampli fino alla resistenza interna delle due grandi bobine in serie al woofer).

Ipotizzando una Ra di circa 1 Ohm (Riccardo non ci ha detto i valori delle resistenze parassite delle due grosse bobine da 4,1 mH e da 1,8 mH in serie al segnale in arrivo al woofer) il Qts sale da uno 0,2 ad uno 0,23.
Se poi si utilizzasse anche l'ampli valvolare con una Zout da 1,8 Ohm il Qts del woofer Beyma salirebbe da uno 0,2 ad un 0,29. In questa situazione il box dovrebbe essere di un centinaio di litri e la Fb dovrebbe stare sui 32 Hz, una situazione che guarda caso è molto simile a quella decisa da Riccardo.
La progettazione di un box reflex dovrebbe dunque partire dai detti valori di Qts incrementati, non da quelli del datasheet.


La resistenza aggiunta :arrow: http://www.costruirehifi.net/forum/view ... ca2ea47cc7


PS - Se le casse fossero nere sarebbero più facili da inserire in un ambiente dove magari ci sono già altri mobili o pavimento in legno con essenze di tonalità diversa.
marco59

Avatar utente

ilbrazzo
Messaggi: 1072
Iscritto il: lunedì 16 giugno 2008, 10:47
Italy

#3

Messaggio da leggere da ilbrazzo » martedì 18 settembre 2018, 23:50

Nelle "lettere al Direttore" il Sig. Giannino Romagnoli descrive un pre valvolare venduto in kit a circa 10€ su un noto sito di e-commerce, aggiungendo la seguente frase:

"Io l'ho comprato in kit e ho analizzato il circuito stampato. Solo un ignorante totale di circuiti audio può realizzare un circuito stampato come quello: concettualmente come schema può anche essere valido, ma il solo circuito stampato rovina tutto".

Sarebbe bello avere qualche motivazione in più di questa stroncatura totale.
Perchè per 10€ quasi quasi me lo compro in ogni caso, e un'occhiata al circuito stampato la dò anche io.
Però mi piacerebbe sapere perchè è stato bocciato in modo così drastico, o per essere d'accordo con il Sig. Romagnoli o per avere opinioni differenti dalle sue ed iniziare un contraddittorio costruttivo.
Federico

Avatar utente

Topic author
Pierluigi Marzullo
Moderatore
Messaggi: 36967
Iscritto il: lunedì 20 agosto 2007, 19:54
Italy

#4

Messaggio da leggere da Pierluigi Marzullo » mercoledì 19 settembre 2018, 8:55

Probabilmente si riferisce al layout;
di solito il circuito stampato di questi kit cinesi è la miglior cosa - sono di buona qualità.

Non è chiaro quale fosse il suo kit;
io ne ho uno diverso, che sto testando,
presto ne vedrete i risultati ...

:D
Pierluigi Marzullo

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem (William of Ockham)

Avatar utente

ilbrazzo
Messaggi: 1072
Iscritto il: lunedì 16 giugno 2008, 10:47
Italy

#5

Messaggio da leggere da ilbrazzo » mercoledì 19 settembre 2018, 9:55

Pierluigi Marzullo ha scritto:
mercoledì 19 settembre 2018, 8:55
Probabilmente si riferisce al layout
Si, immaginavo...
Ma avrei apprezzato qualche dettaglio in più.
Semplice curiosità, la mia...

Pierluigi Marzullo ha scritto:
mercoledì 19 settembre 2018, 8:55
Non è chiaro quale fosse il suo kit;
io ne ho uno diverso, che sto testando,
presto ne vedrete i risultati ...
Cercando su sito indicato in effetti si trovano varie offerte per lo stesso "prodotto".
Guardando la foto pubblicata nella Posta, secondo me è proprio il kit più economico tra quelli proposti e trovati sul sito, quello con PCB verde.
Ne ho visto un'altro, con PCB blu e (forse) layout leggermente differente che però costa addirittura 16€.
Federico

Rispondi PrecedenteSuccessivo

Torna a “IN EDICOLA”