27 marzo Genova, Teatro Carlo Felice – I Solisti Aquilani

Vladimir Ashkenazy direttore

Dimitri Ashkenazy clarinetto

Ada Meinich viola

Edvard Grieg

Holberg Suite op. 40

Francesco Antonioni

Concerto per viola, clarinetto e orchestra d’archi prima esecuzione assoluta

Pyotr Ilyich Tchaikovsky

Serenata per archi op. 48

L’incontro fra I Solisti Aquilani e Vladimir Ashkenazy rappresenta uno dei momenti più affascinanti della stagione. Ashkenazy ha iniziato i suoi studi a sei anni formandosi al Conservatorio di Mosca. Si è affermato nel 1955 al Concorso Chopin di Varsavia e ha trionfato al Concorso Tchaikovsky nel 1962. Da oltre vent’anni è uno stimato direttore d’orchestra: direttore principale della Royal Philharmonic Orchestra, riveste la carica di direttore musicale della EUYO. Costituito nel 1968, il complesso de I Solisti Aquilani si avvale di strumentisti di alto livello in grado di sostenere parti solistiche di notevole impegno interpretativo. Accompagnano I Solisti Aquilani e Vladimir Ashkenazy la violista Ada Meinich e il clarinettista Dimitri Ashkenazy, figlio del grande Maestro.

Andrea Bassanelli

Sono Andrea Bassanelli, giornalista specializzato nel settore tecnologico e della comunicazione da più di trent'anni e da dieci anni editore nel settore HIFI, DIY, HITECH, MOTO, AUTO, CINEMA, ANNUNCI ECONOMICI, CUCINA, PESCA, FUNGHI e qualcos'altro ancora a venire... Ho iniziato a lavorare come giornalista nel lontano 1983, scrivendo per molti gruppi editoriali prestigiosi come IL SOLE 24 ORE, MONDADORI, RIZZOLI CORRIERE DELLA SERA, GRUPPO EDITORIALE SUONO, solo per citarne alcuni. Mi occupo di informatica, tecnologia, hi-fi, internet, comunicazione con grande attenzione a tutto il variegato mondo del web. Ho fondato e diretto diverse aziende e collaborato come consulente con decine di società, sia in Italia che all'estero.

Potrebbero interessarti anche...

Se vuoi inserire un tuo commento rispondi...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: